Prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo

ALCOLISTI ANONIMI: Testimonianza della natasoft.it Viviana.

Colm per comprare gocce in Mosca in una farmacia

Jnomno uou, :n 1u! Sono ou u:. Fo: u: Po! In particolare sono elencati i termini di uso comune, tecnico-scientifco, gergale o "da strada" con i quali tali sostanze sono generalmente identifcate o classifcate, nonch le espressioni gergali di origine anglosassone, oramai di uso quotidiano anche in Italia, che possono variare da quartiere a quartiere, citt, regione o paese e per questo non hanno una valenza assoluta ed autorevole.

Le piante aventi propriet allucinogene o presunte tali sono indicate con la prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo denominazione prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo in corsivo.

Le sostanze stupefacenti di sintesi sono defnite sia con l'acronimo d'uso comune sia con prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo relativo nome chimico. L'etimologia dei termini italiani e stranieri specifcata tra parentesi quadre in grassetto. I termini di origine straniera riportano in parentesi quadra in grassetto il signifcato letterale. Il simbolo v. In appendice sono riportati: la normativa nazionale sugli stupefacenti; le tabelle contenenti l'indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope Legge 21 febbraio nr.

Il presente glossario enciclopedico completato, a margine, da una bibliografa nella quale sono indicate le principali fonti a cui si fatto riferimento, per la stesura dello stesso, utili per ulteriori approfondimenti.

Tendenza a ripetere determinati atti, a rinnovare determinate esperienze per lo pi acquisita con la ripetizione frequente dell'atto o dell'esperienza stessa. Uso continuato o frequente di qualche cosa: abitudine ad un cibo; abitudine al fumo, all'alcool v.

Absinthe - Cos chiamato in Francia l'assenzio v. Abuso - [Dal latino abusus -us, derivato di abuti abusareparticipio passato abusus]. Cattivo uso, uso eccessivo, smodato o illegittimo di una prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo. AcapuIco goId - Qualit di marijuana v. Acetone - Sostanza chimica che si presenta in forma di liquido incolore, molto fuido, dall'odore leggermente pungente e aromatico.

Negli usi illeciti, precursore v. La sostanza conosciuta anche come beta-chetopropano; dimetilchetone; metyl ketone e propanone. Acid head - Espressione gergale di origine anglosassone [letteralmente testa di acido] che indica il consumatore di LSD v. Acid pad - Espressione gergale di origine anglosassone [letteralmente cuscino dell'acido] che indica il luogo dove si consuma lo stupefacente v. Acid paper - Espressione gergale di origine A anglosassone [letteralmente carta acida] che indica il cartoncino imbevuto di acido lisergico v.

Acido - Nome in gergo con cui si identifca la dose di LSD v. Acido antraniIico - Sostanza chimica che si presenta sottoforma di polvere cristallina di colore bianco o giallo tenue. La sostanza nociva in caso di ingestione ed irritante per gli occhi e le vie respiratorie. Negli usi illeciti precursore v. Acido barbiturico - Vedi barbiturici.

Acido bIu - Nome in gergo mutuato dal termine anglosassone [letteralmente blue acid] con cui si identifca la dose di LSD v. Acido citrico - Sostanza usata in alternativa al limone per sciogliere le droghe prima del loro utilizzo per via endovenosa.

Acido cIoridrico - Sostanza chimica che si presenta sottoforma di liquido incolore sprigionante un forte odore acre ed irritante, fumante all'aria libera. Gravi rischi di ustioni con le soluzioni concentrate. Negli usi illeciti, l'acido cloridrico precursore v. La sostanza conosciuta anche come acido muriatico. Acido feniIacetico - Sostanza chimica che si presenta in polvere bianca o giallastra sviluppante un odore acido molto sgradevole. Leggermente tossica in caso di ingestione, irritante per gli occhi e le vie respiratorie.

Si decompone al caldo emettendo una fumata acre e dei vapori irritanti. La parte usata il robusto rizoma aromatico, dopo che stato privato della corteccia ed essiccato. Dal rizoma fresco o essiccato senza scortecciatura si ottiene l'olio essenziale per distillazione in corrente di vapore. Citato anche l'uso della radice.

Acquisto simuIato - L'ordinamento giuridico italiano prevede la fgura dell'agente provocatore, o fctus emptor che consente alla polizia giudiziaria di procedere all'acquisto simulato di droga v.

L'agente provocatore pu, cos, infltrarsi clandestinamente nel traffco illecito ed acquistare simulatamente droga v. Act aIikes - Espressione gergale di origine anglosassone usata per indicare sostanze stimolanti non stupefacenti di origine clandestina, vendute, soprattutto ai giovanissimi, come droghe di strada sotto il nome di uppers v.

Adam - Termine gergale prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo origine anglosassone [letteralmente Adamo] usato per indicare la pasticca di ecstasy v. African bIack - Canapa indiana v.

Agapanthus africanus - [l nome deriva dal greco agpe amore e nthos fore ]. Pianta erbacea perenne e sempreverde appartenente alla famiglia delle Liliaceae ed originaria del Sudafrica.

Agarico muscarico - Vedi Amanita muscaria. Agente provocatore - Vedi acquisto simulato. Agonista - [Dal latino tardo agonista, dal greco Negli usi illeciti, la sostanza utilizzata per la produzione dell'1-fenilpropanone v. Acido gamma-idrossi-butirrico - Nome scientifco del GHB v.

Acido ibotenico - Tossina presente nell'Amanita muscaria v. Acido Iisergico - Alcaloide v. Si presenta sotto forma di cristalli o polvere cristallina di colore bianco molto tossica. Negli usi leciti la sostanza utilizzata nella sintesi organica di prodotti farmaceutici e nella ricerca medica, mentre negli usi illeciti costituisce un precursore v. Acido miristica - Sostanza odorosa allucinogena contenuta nella Myristica fragrans v.

Acido muriatico - Vedi Acido cloridrico. Acido-n-acetiIantraniIico - Sostanza chimica utilizzata prevalentemente come intermedio di sintesi nell'industria chimica, farmaceutica e delle materie plastiche. Generalmente si presenta come una prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo cristallina di colore bianco. Acido soIforico - Sostanza chimica che si presenta sottoforma di liquido vischioso, incolore e inodore.

A contatto con l'acqua ed il vapore produce un forte calore. Negli usi illeciti costituisce un precursore v. Acorina - Sostanza psicodislettica v. Rappresenta, senza dubbio, la sostanza psicoattiva lecita pi diffusa.

AIcover - Nome commerciale di un farmaco usato per il controllo delle crisi di astinenza da alcool v. Poich il medicinale a base di acido gammaidrossibutirrico - GHB v. AIfa metiI fentaniI - Analgesico v.

AIfa metiI triptamina - Vedi T AIIucinogeno - [Composto di allucinazione e -geno, sul modello dell'inglese hallucinogen]. Propriet di una sostanza naturale, di semisintesi o di sintesi che, agendo sui recettori del sistema nervoso centrale, provoca delle alterazioni nelle percezioni e nei processi del pensiero, di durata ed intensit variabile a seconda della sostanza, fno a raggiungere delle vere e proprie allucinazioni "isolate dal contesto ambientale.

AIIucinogeni - Sostanze che provocano delle allucinazioni, cio delle distorsioni profonde nella percezione della realt. L'individuo vede immagini, sente suoni e prova sensazioni tattili che sembrano prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo, ma che non corrispondono al vero. Alcuni allucinogeni producono anche delle oscillazioni rapide ed intense nelle emozioni.

Si possono distinguere allucinogeni naturali e da laboratorio. Gli Allucinogeni da laboratorio sono sostanze sintetiche capaci di produrre profonde alterazioni del sensorio, del pensiero, dell'umore e del comportamento senza compromettere l'integrit funzionale del sistema nervoso centrale sul quale estrinsecano la propria azione stupefacente. Gli allucinogeni naturali, invece, sono contenuti in alcune specie di piante o animali provvisti di sostanze tossiche, spesso a scopo difensivo, che nell'uomo provocano reazioni allucinatorie o sensazioni bizzarrelottatore].

A-head - Espressione gergale di origine anglosassone [letteralmente testa di A] che indica il consumatore di amfetamina v. Ahiphema - Nome usato in ndia per indicare l'oppio v.

AIcaIoide - Composto organico azotato dotato di intensa attivit farmacologica e terapeutica. Gli alcaloidi si trovano abbondantemente in natura nelle piante dicotiledoni, raramente negli organismi animali. Occupano una posizione di estremo rilievo nella vita umana.

Se pur vero, infatti, che in forma di alcaloidi si rinvengono molte delle pi tossiche ed invasive droghe presenti sul mercato degli stupefacenti, le propriet che caratterizzano alcune piante di importanza fondamentale per l'economia di diversi popoli, come il caff v.

AIcaIoidi indoIici - Alcaloidi allucinogeni o le relative basi, che contengono tutti composti d'azoto. AIcoIismo - Termine che indica l'abuso v. Dal punto di vista medico si distinguono l'alcolismo acuto, cio lo stato di ubriachezza meglio detto intossicazione alcolica acuta e l'alcolismo cronico, cio il complesso delle manifestazioni cliniche e delle lesioni anatomiche dipendenti dall'uso abituale e smodato di bevande alcoliche.

AIcooI o aIcoI - Termine usato comunemente per indicare l'alcool etilico o prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo, il prodotto naturale 4. Fungo allucinogeno v. La cappella del fungo Nord americano varia da crema a giallo-arancio. Ci sono anche differenze chimiche tra i due: il fungo del nuovo mondo privo dei pesanti effetti allucinogeni rispetto al suo sosia europeo.

L'uso di questo fungo come inebriante orgiastico e sciamanico fu scoperto in Siberia nel Generalmente, per scopi voluttuari, il fungo viene mangiato fresco o dopo parziale essiccamento. Entro 30 minuti - 1 ora dall'ingestione si manifesta uno stato di eccitazione simile a quello indotto da dosi eccessive di alcool v. Le allucinazioni prodotte dall'Amanita muscaria sono di tipo auditivo e visivo.

Si ritiene che la dose tossica di muscimolo corrisponda a prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo mg, mentre quella di acido ibotenico a mg. L'Amanita muscaria, pu indurre prevenzione di tossicodipendenza fumante di tabacco di alcolismo avvelenamento defnito "sindrome micoatropinica caratterizzata da sintomi simili a quelli indotti da piante atropiniche quali l'Atropa belladonna v.

Le prime manifestazioni dell'avvelenamento comprendono vertigini, diffcolt nel mantenere l'equilibrio e nel coordinare i movimenti e sonnolenza. Segue una fase di eccitamento psicomotorio accompagnato da euforia e ansia. Le fasi di eccitazione e di sonnolenza possono alternarsi pi volte. Si ha inoltre secchezza cutanea e delle mucose, tachicardia, riduzione della motilit intestinale, ipertermia, spasmo dello sfntere vescicale, arrossamento del volto e midriasi.