Promozione di fumo di alcolismo

Dottor Franco Berrino: alcol, miti e danni alla salute. 8x1000 a sostegno della salute

Come aiutare a smettere di bere mezzi

GiochiAmo - Promozione della salute nella scuola primaria: nutrizione, attività fisica, alcol e fumo. Obiettivo generale L'obiettivo del progetto è stato quello di incrementare le conoscenze e modificare i comportamenti in merito agli stili di vita nutrizione, attività fisica, fumo e alcol nei bambini della scuola primaria.

Il progetto infatti ha avuto promozione di fumo di alcolismo scopo primario di agire sui bambini come singoli individui e come gruppo classe; in secondo luogo agire sull'intero ambiente scolastico con la partecipazione degli insegnanti e sulla comunità tramite il coinvolgimento dei genitori. A livello sociale e politico si auspica che questo progetto possa essere esteso a numerose scuole a livello nazionale. Tutti i destinatari del progetto sono stati coinvolti in una giornata conclusiva al fine di unire ogni livello di intervento.

Il progetto è promozione di fumo di alcolismo promosso utilizzando come strumento principale il gioco promozione di fumo di alcolismo alla teoria dei giochi. Il gioco infatti ha grande valore pedagogico ed educativo come affermato da Fröbel e Piaget, durante l'infanzia è importante per stimolare la creatività, la socialità e lo sviluppo intellettivo vedi bibliografia.

La parte promozione di fumo di alcolismo al fumo e alcol è stata sviluppata inserendo l'insegnamento e la pratica delle life skills con particolare riferimento all'assertività. Il progetto è stato realizzato in più interventi che andassero a coprire l'intero anno scolastico, con un approccio di richiamo e rinforzo delle conoscenze e dei comportamenti appresi al fine di realizzare un'efficacia a promozione di fumo di alcolismo termine.

Il progetto ha avuto particolare attenzione al superamento delle disuguaglianze tra i destinari, tramite un approccio inclusivo con strumenti dedicati a situazioni specifiche, al fine di assicurare equità nell'educazione sanitaria.

Analisi di contesto In Italia, l'eccesso di peso riguarda un bambino su quattro e l'elevata prevalenza di sovrappeso e obesità è maggiore al sud rispetto all'Italia centrale e settentrionale. Inoltre l'osservatorio sul fumo e alcol OSSFAD mostra che il fumo di sigaretta e il consumo di alcol iniziano nel periodo preadolescenziale e adolescenziale.

Le scuola offre un setting ideale per la promozione della salute in quanto è il luogo dove i bambini crescono e trascorrono buona parte della loro giornata, imparano e socializzano. La scuola raggiunge la totalità promozione di fumo di alcolismo bambini indipendentemente dalla loro provenienza socio-culturale.

In accordo con i docenti, quali destinatari intermedi del progetto, sulla base della teoria dei giochi, è stato concordato un protocollo di studio e di intervento.

La collaborazione con le insegnanti inoltre, ha permesso di identificare i principali determinanti di salute su cui lavorare al fine di prevenire e contrastare l'istaurarsi di comportamenti e credenze nocive nel breve e lungo termine. Il coinvolgimento dei docenti è stato imprescindibile in quanto pedagogisti, interlocutori abituali dei bambini, destinatari finali.

Sono stati coinvolti i rappresentanti dei genitori di ogni classe, e i genitori hanno ricevuto una lettera di presentazione del progetto insieme al consenso informato per la partecipazione del bambino all'intervento.

Considerando le risorse e le barriere offerte dal contesto di studio, il quartiere Nomentano, dove è sito l'Istituto Comprensivo Fratelli Bandiera, è densamente popolato, c'è il mercato ortofrutticolo Italia, tuttavia ci sono numerosi fast food. La maggior parte dei bambini ha riferito di andare a scuola a piedi poichè abita nelle vicinanze della scuola, sono inoltre presenti numerosi centri sportivi e aree verdi.

In questa zona numerosi sono i locali quali pub e birrerie dove le insegnanti hanno riferito di vedere i ragazzi dagli ultimi anni delle medie. L'Istituto Comprensivo Fratelli Bandiera possiede una mensa scolastica e due palestre utilizzate sia durante l'orario scolastico che nel pomeriggio dove si svolgono numerose attività sportive. Moltissimi bambini hanno riferito di frequentare il corso di ginnastica artistica pomeridiano della scuola. La scuola possiede un cortile interno e un piazzale esterno dove i bambini si fermano spesso a correre e giocare dopo l'orario scolastico.

Metodi e strumenti il disegno usato per valutare è un field trial studio di campo a un promozione di fumo di alcolismo braccio, questo disegno è stato scelto in seguito alla validità dei risultati degli studi pilota condotti negli anni precedenti vedi bibliografia in allegato.

Il progetto è stato strutturato in quattro interventi, seguendo la successione degli anni scolastici rispettivamente nutrizione, attività fisica, fumo e alcol, dalla seconda alla quinta elementare. Gli interventi, come nutrizione e attività fisica, e fumo e alcol sono fortemente interconnessi e le tematiche, anche se trattate come principali in ogni anno di corso, hanno richiamato e rafforzato gli argomenti trattati nell'intero progetto.

E' stato utilizzato un approccio multi-step e di rinforzo per veicolare le conoscenze, il progetto è stato infatti realizzato durante tutto il corso dell'anno scolastico in momenti diversi promozione di fumo di alcolismo progressivi che hanno permesso una prima assimilazione dei concetti ed una successiva loro applicazione tramite giochi da tavolo, di movimento e di ruolo.

Questo ha permesso un apprendimento e un consolidamento delle conoscenze con l'obiettivo di conseguire una modifica stabile delle conoscenze e dei comportamenti. E' stato scelto, quale strumento principale dell'intervento, l'utilizzo del gioco.

La letteratura scientifica vedi allegati riporta l'utilizzo del gioco come strumento importante ed efficace per la promozione della salute.

Il progetto relativo all'alcol e al fumo è stato integrato con l'insegnamento e con giochi incentrati sulle life skills. L'insegnamento delle life skills è presente in un'ampia varietà di programmi educativi di dimostrata efficacia. Queste skills possono fare da tramite tra fattori cognitivi, attitudini e valori, e la promozione di un comportamento sano e positivo al fine di contribuire alla prevenzione primaria e promozione di fumo di alcolismo tutela della salute vedi riferimenti bibliografici OMS in allegato e "Istituto Superiore di Sanità.

La promozione della salute nelle scuole: obiettivi di insegnamento e competenze comuni. Gli specialisti e specializzandi in Sanità pubblica hanno progettato e implementato l'intervento con la collaborazione degli insegnanti, le fasi promozione di fumo di alcolismo l'impegno dei singoli è sintetizzato come segue.

Comprensione della tematica e prospettive di azione; -Diagnosi dei comportamenti e dell'ambiente: scelta del setting scolastico, valutazione delle risorse e barriere del contesto; -Diagnosi educativa e organizzativa: stesura del protocollo e la progettazione delle varie fasi dell'intervento; -Diagnosi amministrativa e politica: riunione del gruppo di lavoro composto da specialisti in sanità pubblica, insegnanti e rappresentanti dei genitori al fine di programmare le attività.

Il questionario, come strumento immediato e semplice per la raccolta dei dati, è stato strutturato in tre sezioni: 1 informazioni demografiche; 2 conoscenze sulla tematica specifica; 3 comportamento relativo al tema di riferimento. Materiali dell'intervento allegati in bibliografia : Per realizzare a livello pratico l'intervento è stato necessario avvalersi di un'esperta grafica per la realizzazione delle carte, dei cartelloni e dei poster. I materiali sono quasi totalmente di nuova realizzazione e invenzione, con l'eccezione di un cartellone che è stato preso dai materiali dell'OSSFAD dell'Istituto Superiore di Sanità allegato Per la stampa dei materiali ci si è avvalsi della collaborazione di una copisteria della zona.

L'università si è occupata della stampa e distribuzione dei questionari pre intervento, la distribuzione dei questionari post intervento è stata affidata alle insegnanti. Tutto il materiale dell'intervento è riportato in bibliografia, per quanto riguarda le carte sulle nutrizione, ne sono allegato a titolo di esempio otto carte relative a vari gruppi alimentari. Ci sono stati riscontri positivi da parte dei bambini, degli insegnanti e indirettamente da parte dei genitori con la richiesta di ripetere il progetto negli anni successi e di estenderlo in altre scuole.

I risultati qualitativi non sono stati sistematizzati cosa che è invece stata ampiamente realizzata per i dati qualitativi. La valutazione e analisi è stata effettuata con la creazione di database sul software statistico SPSS Una prima promozione di fumo di alcolismo descrittiva ha permesso di sintetizzare le caratteristiche socio-demografiche e i comportamenti relativi a ciascuna tematica di interesse.

Per valutare le differenze tra promozione di fumo di alcolismo e post intervento è stato compiuta un'analisi univariata con il test di Wilcoxon.

Un'analisi multivariata è stata condotta con il modello stepwise, con procedura di eliminazione all'indietro di variabili non significative generando un modello minimale. Promozione di fumo di alcolismo seguenti variabili sono state incluse nel modello di regressione lineare: genere, età, intervento, comportamento del genitore nel caso del fumo. Il livello di significatività è stato impostato a p Nel corso del progetto sono emerse alcune criticità che sono degne di nota e possono essere utilizzate per migliorare future implementazioni dell'intervento.

C'è stata variabilità nel livello di coinvolgimento delle insegnanti, questo ha suggerito che in fase di stesura del protocollo e programmazione della attività ci sia una chiara suddivisione dei compiti e dei ruoli.

Ci sono state difficoltà nella raccolta dei dati, in particolare per la prima somministrazione dei questionari, i bambini vanno seguiti nella compilazione per ottenere una maggiore attendibilità dei dati. Riguardo la programmazione e la gestione delle numerose attività proposte, durante la presentazione orale ci si è promozione di fumo di alcolismo conto che è possibile riunire due classi, invece durante le fasi di gioco è preferibile rivolgersi ad promozione di fumo di alcolismo classe per volta poichè è un momento di promozione di fumo di alcolismo, allegria e conseguente confusione.

In questa fase è consigliabile la massima collaborazione tra i promotori del progetto. Incrementare le conoscenze e modificare i comportamenti relativi alla sana alimentazione, secondo i principi della dieta mediterranea, nei bambini della seconda elementare.

GiochiAMO — Promozione dell'attività fisica, terza elementare. Incrementare le conoscenze e modificare i comportamenti relativi all'attività fisica secondo le indicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, nei bambini della terza elementare. GiochiAMO - Prevenzione dell'abitudine tabagica, quarta elementare. Incrementare le conoscenze relative al fumo di tabacco e prevenire l'istaurarsi in età preadolescenziale e adolescenziale di comportamenti dannosi per la salute.

GiochiAMO - Prevenzione uso e abuso di bevande alcoliche, quinta elementare. Interventi Azioni Valutazione conoscenze e comportamenti inerenti l'attività fisica. Valutazione iniziale conoscenze relative al consumo di bevande alcoliche e alle life skills. Valutazione conoscenze e comportamenti inerenti promozione di fumo di alcolismo sana alimentazione. Valutazione iniziale conoscenze relative al fumo di sigaretta e alle life skills.

Interventi Azioni Presentazione orale. Presentazione orale. Prima giornata di giochi per bambini ed insegnanti. Seconda giornata di giochi. Terza giornata di giochi. Valutazione pre e post intervento conoscenze relative al fumo di sigaretta e alle life promozione di fumo di alcolismo. Valutazione pre e post intervento conoscenze relative al consumo di bevande alcoliche e alle life skills.

Valutazione iniziale e finale conoscenze e comportamenti inerenti la promozione di fumo di alcolismo alimentazione. Valutazione pre e post intervento conoscenze e comportamenti inerenti l'attività fisica.

Analisi e valutazione dei dati raccolti. Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione. Come promotore; In fase progettuale; In fase di realizzazione; In fase di valutazione.

Email: ornella. Email: insa. Email: rosella. Email: alice. Email: alessandra. Email: valeria. Email: rosario. Email: cristina. Documentazione progettuale. Documentazione che descrive il progetto dalle fasi di progettazione ai risultati. Scheda di sintesi del progetto. Pubblicazione su rivista scientifica. Pubblicazione scientifica field trial fumo e alcol. Pubblicazione scientifica field trial nutrizione e attività fisica. Pubblicazione scientifico del protocollo di ricerca.

Strumenti di analisi e valutazione. Questionario pre e post intervento. Questionario valutazione conoscenze. Consenso informato per partecipare all'intervento. Questionario valutazioe conoscenze e comportamenti attività fisica.

Modulo di consenso partecipazione intervento. Questionario di valutazione conoscenze e comportamenti nutrizionali.