Quello che la pietra protegge da alcolismo

Dottor Franco Berrino: alcol, miti e danni alla salute. 8x1000 a sostegno della salute

I prezzi della codificazione da alcool in Voronezh

Il misterioso mondo Angeli cristallizzati, resi concreti, da vedere, toccare, sentire. Ogni pietra porta la sua vibrazione, che corrisponde, per la qualità vibrazionale del suo colore, ad un segno, e ad un dio-pianeta. Questi angeli di luce possiamo tenerli vicino a noi, indossarli, toccarli, e possono diventare talismani, portafortuna, se siamo aperti alle loro vibrazioni, e ai loro insegnamenti.

Se li appendiamo passivamente al collo, o li infiliamo in tasche e borse insieme agli infiniti oggetti carichi di energie discordanti, e ci aspettiamo che lavorino per noi, sarà una fatica troppo pesante per questi angeli dalle ali leggere. Possono allora rompersi, perdersi, rimanere passivi… Dobbiamo covibrare quello che la pietra protegge da alcolismo loro, capire cosa ci dicono e le occasioni che ci offrono, e allora risponderanno.

O meglio, saremo noi a rispondere a loro. Vediamoli insieme. Santa Ildegarda sosteneva che il diaspro cresce al quello che la pietra protegge da alcolismo e si nutre dei raggi solari di questo momento del giorno; ha vari colori perché il colore del sole, quando volge al tramonto, muta spesso per le nuvole se presenti nel cielo.

Chiediamo un giusto radicamento, senza paura, chiediamo la nostra integra forza vitale per compiere gli sforzi necessari per trasformare i propositi in fatti, chiediamo la capacità di affrontare e portare a termine i compiti poco graditi. E allora avremo il talismano quello che la pietra protegge da alcolismo coraggio e della giusta scelta. È un'importante, dolce e sapiente pietra di guarigione in risonanza con le vibrazioni del Quarto Chakra, il Chakra del Cuore e allevia il cuore affaticato ed oppresso da sentimenti contrastanti, che ritrova ottimismo e leggerezza prendendo le distanze dai problemi che lo affliggono.

Perché è il colore di Venere, Maestra del Toro. Chiedete alla pietra la capacità di onorare questa Venere, di tenere il timone puntato verso quello che la pietra protegge da alcolismo pace e la tranquillità interiore. Chiedetele di scacciare i condizionamenti che non rendono libere le vostre emozioni, e allora questa pietra diverrà il vostro talismano della dolcezza e della serenità. Il giallo è il colore di Mercurio e dei Gemelli, ed è il colore collegato al Terzo Chakra, il colore della volontà e del potere personale.

Quello che la pietra protegge da alcolismo siamo nella fucina di Fuoco della volontà ma ancora pesano i condizionamenti istintuali. Chiediamo alla pietra di darci il giusto equilibrio tra emozione e ragione, e di accompagnarci con una visione chiara anche nelle tempeste emozionali. Cristallo che possiede energie guaritrici, come le mani della madre per il suo bambino. Chiediamo al cristallo la purificazione delle nostre energie e quello che la pietra protegge da alcolismo di spirito, chiediamo di tenere alte le nostre energie positive.

È il colore del Sole, pianeta Maestro del segno del Leone. Il giallo, in tutte le sue sfumature, specie quelle quello che la pietra protegge da alcolismo vive, è il colore del Terzo Chakra, del potere personale. Ma ecco che, quando si rivelano le proprietà della pietra, capiamo subito il perché di questo abbinamento. La Sodalite chiarifica le idee, amplifica le facoltà mentali, facilita la comunicazione…siamo quello che la pietra protegge da alcolismo campo di Mercurio, Maestro della Vergine.

Mercurio è anche Maestro dei Gemelli, ma la Vergine, segno notturno, più profondo e problematico, non ne possiede la leggerezza.

La sodalità riesce a liberare quello che la pietra protegge da alcolismo subconscio da vecchi schemi mentali, ed è un gran regalo per la Vergine, che è afflitta da sensi di colpa e da tensioni emotive. Ecco, chiedete questo alla pietra, talismano della serenità interiore e della libertà emozionale. Se il rosa riempie il cuore, i sentimenti negativi ne sfuggono, come fumo al vento. Questa pietra invita alle doti positive di questo segno forte: concentrazione, intensità, capacità di portare a buon fine i propositi, quello che la pietra protegge da alcolismo di successo, come dimostrazione della capacità di esercizio del proprio potere personale, capacità di entrare in contatto con i propri bisogni emozionali…le qualità di Marte e Plutone.

Invece la pietra porta il colore di Saturno, il dio che presiede al Segno, e che dimora nel Centro del Terzo Occhio, della Saggezza, nel colore indaco, appunto…se ha vinto i pesi Karmici nel suo percorso di crescita.

Se sappiamo comprenderlo sotto la sua ruvidezza, ci saprà dare quella concretezza, quel senso del presente e del dovere che è base di ogni percorso evolutivo. QUARZO CITRINO Allontana le paure notturne e scaccia gli incubi, esercita una potente azione tonificante, rafforza la voglia di vivere, conferisce lucidità mentale e capacità di concentrazione, allevia i sintomi legati al cattivo funzionamento del fegato, del pancreas e della cistifellea QUARZO BLU Potenzia le capacità di comunicazione, lenisce le infiammazioni della gola, favorisce la pace e la tranquillità, aiuta a recuperare autostima e fiducia in sè stessi, stimola e accresce la creatività.

GIADA VERDE Apporta una sensazione di pace, aumenta le capacità di meditazione, favorisce la riconciliazione, potenzia i sentimenti di simpatia ed amore, favorisce la funzionalità renale, aiuta a combattere gli stati febbrili. Aiuta anche a svolgere i propri compiti quotidiani. Promuove la fiducia in se stessi, la forza di volontà e la gioia di vivere. Infonde coraggio, speranza e ottimismo.

Fa in modo che si considerino gli ostacoli come delle sfide, degne di essere affrontate. Esso, infine, contribuisce a liberare da inutili tabù ed inibizioni, rendendo più ricca la propria vita sessuale. Aiuta a liberarsi dei condizionamenti passati e dalle idee obsolete, mettendo in condizione di iniziare una nuova vita. Produce lo stesso effetto anche sui modelli comportamentali distruttivi ed inutilmente limitanti. Il granato stimola lo sviluppo di nuove idee, rafforza la capacità di tradurle in pratica, anche se altri sono ad esse ostili.

Elimina i blocchi energetici, stimola il metabolismo ed equilibra la composizione dei fluidi organici, in particolare del sangue. Stabilizza la circolazione e rafforza il sistema immunitario. Al riguardo, è importante che esso sia posto a contatto diretto con la pelle.

Sistema cristallino: trigonale. Classe minerale: ossidi, gruppo dei quarzi. Colore: grigio, blu, rosso, giallo. Imitazioni: nessuna, tuttavia molte agate che si trovano in commercio sono tinte, I colori artificiali sono molto decisi e vivaci e contrastano con quelli più delicati e sfuma ti della pietra naturale nella foto a inizio pagina sono le pietre del gruppo a destra.

La colorazione artificiale falsa le proprietà della pietra. Plinio sosteneva che rendesse invincibili gli atleti e Alberto Magno attribuiva alla gemma il potere di evitare i pericoli e vincere le contrarietà.

Le agate con tinte marroni quello che la pietra protegge da alcolismo nere, al cui centro si trova un cerchio bianco è utilizzata come quello che la pietra protegge da alcolismo contro il malocchio: il cerchio bianco è considerato infatti simile all'occhio vigile di uno sguardo protettore.

Mitologia: l'Agata rivestiva presso i popoli antichi, inclusi gli Indiani, i Nepalesi ed i Tibetani, il significato di pietra protettiva e di portafortuna. Dagli esemplari con strisce diritte e parallele, si ricavavano degli amuleti, la cui tecnica di produzione continua ai giorni nostri nell'incisione delle quello che la pietra protegge da alcolismo preziose.

Particolarmente amate erano le agate la cui cavità era piena d'acqua e che venivano chiamate, per l'appunto, "agate d'acqua" o "pietre d'aquila". Legata all'aratro rendeva la terra fertile.

Chakra: a seconda del colore. Segno zodiacale: Gemelli Pianeta: Mercurio Indicazioni: prevenzione dell'aborto, aids, agevolare la formazione delle cellule, mancanza di coraggio, costipazione, stimolare la crescita dell'embrione, epilessia, disturbi di movimento ed equilibrio, gravidanza, formazione del latte, quello che la pietra protegge da alcolismo di testa, dolori muscolari, nascita, mancanza di attaccamento alla natura, stimolare l'ottimismo, parto, polpi, disturbi polmonari, disturbi alla prostata, protezione, punture di insetti, plasma del sangue, sfortuna, debolezza del sistema immunitario, crampi e dolori allo stomaco, utero.

Proprietà: promuove il bisogno di introspezione, determina una pacata visione del mondo ed aiuta a trovare dentro di sè la risposte alle proprie domande. Essa, inoltre, facilita l'analisi critica delle proprie esperienze, promuovendo la crescita spirituale, oltre che la stabilità ed il realismo.

Fa sentire protetti e sicuri, rende meno tesi e mette in quello che la pietra protegge da alcolismo di sopportare meglio le influenze esterne. Al riguardo, si consigliano quegli esemplari caratterizzati da strisce uguali e concentriche.

Se l'Agata contiene nel proprio nucleo cristallo di roca, attiva le facoltà della memoria, permettendo anche l'emersione di ricordi di vite precedenti. Promuove il pensiero logico razionale, spingendo ad andare al nocciolo dei problemi che si stanno affrontando. In questo modo, essa aiuta ad elaborare soluzioni pragmatiche, che con calma, ma anche con decisione, dovranno essere applicate alla realtà.

L'Agata favorisce la concentrazione sull'essenziale, evitando la dispersività. Svolge una funzione simile a quella dell'aura umana, sia perchè quello che la pietra protegge da alcolismo da protezione per l'intero organismo, sia perchè ha un effetto armonizzante e stabilizzante sulla salute. Essa, inoltre, favorisce la rigenerazione e la crescita, svolgendo anche una funzione di protezione durante la gravidanza. La sua particolare struttura, in cui sono presenti diversi cristalli stratificati, consente un'azione selettiva nei confronti degli organi a struttura stratificata come, per esempio, la pelle.

Essa è indicata nelle malattie degli occhi come le congiuntiviti, nonchè in quelle dell'apparato gastro-intestinale. Impiego: nel caso di specifici problemi fisici sarà opportuno ricorrere ad un'agata la cui forma richiami quella dell'organo da curare. La pietra dovrà quindi essere tenuta a diretto contatto con la pelle sulla zona interessata.

Se si vuole influenzare il livello psicologico-mentale, sarà sufficiente mantenere l'Agata all'interno del proprio campo visivo. Proprietà: Incrementa l'energia ricettiva ed intuitiva, potenzia la creatività, favorisce la meditazione, apporta un gran senso di calma, riequilibra il sistema neurovegetativo, allontana la malinconia, stimola ed accresce la volontà, elimina le cattive abitudini.

Indietro Sistema cristallino: trigonale. Proprietà: Elimina i tic, genera una barriera psichica, aiuta lo sviluppo mentale. Da portare nei momenti più stressanti Agata Striata Sistema cristallino: trigonale. Proprietà: l'Agata arborizzata ispira calma e sicurezza, rende consapevoli della propria forza, accresce la stabilità. Rafforza la perseveranza, infonde coraggio nei momenti in cui si sentono le proprie forze diminuire. Aiuta a percepire le difficoltà come sfide e, quindi, a dominarle.

Risveglia lo spirito battagliero e la spinta a conquistare e a conoscere. Assicura vitalità, salute stabile ed un sistema immunitario efficiente. Aiuta a riprendersi dagli stati infettivi. Impiego: l'Agata arborizzata deve essere portata con sè per lunghi periodi, perchè i suoi effetti possano esplicarsi. Anche se non è il minerale più adatto per raggiungere rapidi risultati, svolge una lenta, graduale, ma continua azione ricostituente.

Proprietà: dona pace e serenità, utile per la respirazione ed emette vibrazioni purificatrici per l'ambiente. Effetti magici: vedi Agata Proprietà: dona resistenza fisica e stabilità emotiva, rafforza l'organismo, infonde coraggio. Altri esemplari rivelano una tonalità verde-blu, giallo-verde, o verde smeraldo. Manutenzione: : resiste alle scalfitture ma, come tutti i berilli, teme gli urti.

Pare inoltre che questa gemma riesca a confortare ci è preso dal dolore: portata al dito infonde speranza e conforto perché richiama il cielo, fonte di illuminazione. Mitologia: il nome "acquamarina" risale al periodo rinascimentale, mentre il berillo verde-blu è noto fin dai tempi più antichi. Vecchie leggende narrano che essa insegnerebbe a distinguere il vero dal falso, come l'amico dal nemico. Sempre secondo la tradizione, assicurerebbe benessere, buona memoria, chiarezza mentale e proteggerebbe durante i viaggi soprattutto in mare.

Indicazioni: Aggressività, aids, allergie, angina, angina pectoris, per rafforzare le arterie, asma, asma bronchiale, mancanza di chiarezza e di coraggio, corde vocali, cuore, prevenzione dell'infarto, disturbi della deglutizione, dolori nevralgici, erpete, rafforzare l'espressione, facondia, faringe, gegato, fissazioni, fobie, infiammazioni alle gengive, dolori alla gola, laringe, linfe, gonfiore alle mani, clamare i nervi, infiammazione dei nervi, dolori alla nuca, lacrimazione degli occhi, orecchioni, parotite, disfunzioni ormonali, paura eccessiva, allergie della pelle, prurito, raffreddore, raucedine, ritenzione di liquidi, debolezza del sistema immunitario, tonsille disturbo cronico o infiammazionetumore al torace, rafforzare le vie respiratorie.

Proprietà: favorisce la crescita interiore, la lungimiranza, la preveggenza e la medianità. Rende sinceri, perseveranti, dinamici ed assicura successo. Elimina la confusione, stimolando per contro il desiderio d'ordine e di definire le questioni irrisolte.

Armonizza l'attività dell'ipofisi e della tiroide, regolando la crescita e l'equilibrio ormonale. Migliora la vista ed attenua l'eccessiva reattività del sistema immunitario. E' indicata, pertanto, nei disturbi che riguardano quest'ultimo e nelle allerige, particolarmente nel raffreddore da fieno.