Smettere di bere lalcool e fumare

COME SMETTERE DI BERE

Codificazione di Kislovodsk da alcolismo

Non sono mai stata una gran bevitrice, semplicemente non mi piace molto l'alcol; spesso ordino una bottiglietta d'acqua senza bolle, non sia mai : scatenando l'ilarità della mia compagnia che fa finta di allontanarsi dicendo di avere una reputazione da difendere. Ovviamente è tutto un gioco, che continua a farmi sorridere per le implicazioni sociologiche che lo rendono divertente ovvero la "stranezza" di comportarsi diversamente rispetto ai più.

Forse per smettere di bere lalcool e fumare fatto che riesco a farlo con spontaneità e mai con sterile spirito anticonformista, non mi sono mai sentita messa da parte dai miei amici per aver ordinato un analcolico. Chi ti giudica per quello che ti va di bere è contrariato perchè vorrebbe che tu rispettassi il "buon costume" che, per assurdo, in date situazioni, consiste nel bere; non deve aver compiuto molti passi avanti rispetto a un puritano del XVI secolo che storceva il naso alla vista di una caviglia scoperta.

Quindi due cose sono fondamentali: scegli bene con chi passare il tuo prezioso tempo e bevi quello che ti va di bere! La spontaneità sorprende, affascina, intriga chi è pronto a apprezzarla. Check it out. Author Social Links. Full width home advertisement.

Post Page Advertisement [Top]. Esperienze personali Ho smesso di bere e fumare per due mesi. Lorenzo Corradi. La spiegazione scientifica del perché quando si beve si sente anche il bisogno di fumare sarebbe che mentre l'alcol agisce da sedativo sul sistema nervoso centrale la nicotina invece ha effetto sull'area del cervello associata ai riflessi, attenzione e apprendimento.

In parole povere quando bevi ti abbiocchi un po' e quindi il cervello vuole un po' di nicotina per svegliarsi. Da fumatore occasionale e non mi permetto di far notare che non serviva una ricerca per accorgersi che smettere di bere lalcool e fumare birra con il cicchino stanno da Dio; d'altronde gli scienziati dovranno pur essere pagati per qualcosa.

Voglio riportare in smettere di bere lalcool e fumare post alcune considerazioni che ho fatto prima di cominciare questo esperimento ed oggi ad esperimento concluso. Per farlo ho utilizzato tutte le conoscenze che ho acquisito negli ultimi anni sulla crescita personale e la psicologia. Oggi sono più giorni che non tocco una sigaretta e sinceramente non ne sento neanche un po' la mancanza!

Essendo stato in Erasmus pochi mesi fa ho avuto modo di approfondire con diligenza e spirito di sacrificio questo ed altro per la scienza! La primissima considerazione che faccio è che la vita notturna per la sua quasi totalità si basa sul consumo di alcol.

Non avrebbe semplicemente avuto senso. Quindi la domanda filosofica che mi sono posto smettere di bere lalcool e fumare stata: E' nato prima il locale o l'alcol? Certamente la risposta è l'alcol. L'alcool è di gran lunga un'invenzione più antica ed alla luce di questa considerazione mi viene da pensare ai locali come a un bastone a cui il vecchio alcol gravido di anni si appoggia per non cadere in disgrazia.

I locali non sono altro che uno strumento il bastone appunto che non avrebbero senso di esistere senza l'utilizzatore, ossia l'alcol. In questa metafora probabilmente noi siamo la terra che sopporta il peso del vecchio e il fastidioso pungolo del suo bastone verso un futuro che non dovrebbe appartenergli. La seconda considerazione che mi ha portato a smettere di bere e fumare per due mesi è legata alla comfort zone link al post sulla comfort zone e alla consapevolezza che fare qualcosa di nuovo che ti pone in una condizione di disagio aumenta la sicurezza in te stesso e ti costringe a vedere le cose da un'altra prospettiva.

Terzo, ogni tanto pensare alla propria salute fa bene. La prima considerazione ex-post è che ho sentito un lieve bisogno di fumare solo per qualche giorno, dopo niente. Questo mi conferma come per me ricominciare a fumare ho fumato fino ad ora a periodi alterni sia principalmente indotto dal bere.

Questo confermerebbe la ricerca secondo cui bevendo ti abbiocchi e quindi per svegliarti hai bisogno di nicotina. Bé, io la reputo una risposta troppo semplicistica e sono più dell'opinione che l'alcol abbassa la capacità di imporsi divieti o un contegno e per questo è più facile fumare quando si è sbronzi e fare stronzate in generale. Avere scoperto che se non bevo non ricomincio a fumare sarebbe rincuorante se non fosse che le occasioni per bere sono innumerevoli ed anzi esistono attività che virtualmente non puoi fare senza bere: ad esempio l'aperitivo.

Certo, mi direte voi, ci sono gli "analcolici", ma comunque anche tali surrogati sono "visti male" dal resto della compagnia, che ti guarda strano e ti chiede se per caso hai qualche problema di salute. Questa ultima osservazione mi porta alla seconda considerazione riguardante il "problema" della pressione sociale. In molti contesti sociali di svago la "normalità" è bere e quindi il "non bere" diventa motivo di "diversità".

Sarebbe troppo facile liquidare la questione dicendo che "puoi scegliere e comportarti in maniera diversa" come farebbe una qualsiasi mamma del mulino bianco. La pressione sociale in questo caso è una forza interna che nasce dal bisogno di appartenenza e quindi di essere simili agli altriun bisogno riconosciuto perfino da Maslow nella sua famosa piramide dei bisogni link alla piramide.

La scelta di non bere è quindi vincolata da una lieve ma persistente sensazione di disagio nel sentirsi un po' diversi rispetto smettere di bere lalcool e fumare altri. Questa sensazione di benessere o intossicazione che dir si voglia è sicuramente controbilanciata da un'altra considerazione oggettiva: ovvero che essere in hangover è sicuramente smettere di bere lalcool e fumare divertente che essere sobri. In questi mesi ho fatto qualche smettere di bere lalcool e fumare in smettere di bere lalcool e fumare completamente sobrio ed ho provato a lasciarmi andare come se avessi bevuto.

Per lasciarmi andare intendo parlare con sconosciuti, fare cori, ballare ecc. La cosa interessante è che più fai cose che non faresti normalmente da sobrio più è probabile che entri in uno stato di eccitazione dovuto al rilascio di adrenalina; la sensazione che ottieni è piuttosto simile a quella ottenuta con l'alcol. Fumare la ritengo assolutamente una cazzata e quindi aver scoperto questo e non aver fumato fino ad ora la ritengo una cosa molto positiva.

Per il bere la questione è un po' più complicata. In alcune situazioni mi è sembrato piuttosto eccessivo non concedermi una birra od anche un bicchiere di vino; questo anche perché alcune attività sociali sono lubrificate e sussistono intorno a tale bevanda.

Anche perché l'hangover non è affatto divertente. Solo post di qualità, zero pubblicità. Tags: Esperienze personali. Elena Corradi 5 marzo Lorenzo Corradi 5 marzo Aggiungi commento. Carica altro Post più recente Smettere di bere lalcool e fumare più vecchio Home page. Iscriviti a: Commenti sul post Atom. Bottom Ad [Post Page]. Bio Lorenzo Corradi. Powered by Smettere di bere lalcool e fumare. Search This Blog. Ho smesso di bere e fumare per due mesi.

Perché quando beviamo vogliamo anche fumare? Una recente smettere di bere lalcool e fumare pubblicata sul Journal of Neurochemestry articolo Linguaggio del corpo per apparire sicuro di te e fottutamente sexy. Il linguaggio del corpo è una figata. Pensa di poter sapere in qualsiasi momento quello che pensa un'altra persona solament Facebook fa male al cervello? Questo mese in onore della scienza, la nazione e la salsa barbecue ho deciso di privarmi dei miei due social network preferiti Faceboo